Aggiornamento di Sheldan Nidle per la Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica

5 agosto 2003 (9 Caban, 10 Pop, 12 Manik)

Salve, Carissimi! Anche oggi desideriamo informarvi su temi di vivo interesse. È per noi occasione di grande meraviglia costatare come le vostre teorie sulle origini dell'universo fisico siano completamente travisate. Non c'è stato alcun "big bang", ma piuttosto una semplice serie di creazioni multiple che, a loro volta, hanno prodotto molte svariate dimensioni e tantissime realtà. L'elemento fondamentale è la Coscienza Divina. Tutti noi dimoriamo in un universo vivo e cosciente, composto di Luce interdimensionale e Tempo che, combinandosi in modi infiniti, formano lo Spazio. Quest'ultimo, a sua volta, crea le realtà e modella le innumerevoli dimensioni della fisicità. L'universo fisico è magico! In ogni realtà, gli unici limiti sono quelli scelti dai suoi abitanti, di comune accordo con le loro guide celesti. Parlare di leggi fisiche è un'assurdità! L'espandersi della coscienza o nuove percezioni collettive possono istantaneamente modificare queste cosiddette "leggi fisiche". Voi state ora iniziando quest'importante percorso, che vi condurrà a creare una realtà completamente nuova, non solo per voi ma - in verità - per tutto il resto della fisicità.

La Creazione è in continuo sviluppo. Il Piano divino ha distribuito tra noi una pluralità d'improvvise torsioni e curvature e, di conseguenza, innumerevoli specie senzienti popolano l'universo fisico. Le loro lingue, religioni e culture diverse creano una vastissima gamma di tradizioni e percezioni, che costituiscono il nucleo su cui si fonda ogni realtà. Tutto ciò ci ha spinto ad approfondire lo studio dei mondi abitati di questo quasi infinito universo. Nella nostra galassia, sono sorte numerose scienze spirituali, intese a sviluppare e approfondire queste conoscenze e a determinare esattamente il ruolo da esse svolto in ogni società. Alla fine, questo studio ha fornito le basi per un'antropologia spirituale, e poi per una sociologia spirituale. Tali scienze ci hanno offerto una vasta mole d'informazioni sulle nostre origini comuni, di gran lunga più profonda del processo che portò all'evoluzione umana nel terzo pianeta del sistema solare di Vega, oltre sei milioni di anni fa. Di fatto, i nostri esordi colmarono una nicchia già prevista nel Piano divino. Prima di tale evento, eravamo tutti Esseri spirituali, tenacemente attratti dalle vaste correnti di Vita del Cielo.

Man mano che noi umani ci sparpagliammo nella galassia, incontrammo Esseri fisici di forma, cultura e lingua alquanto diverse dalle nostre. Laddove non riuscimmo ad assimilare queste enormi differenze, il risultato fu spesso un conflitto. Fin dall'inizio, gli aggressivi seguaci del loro tenebroso creatore Anchara, ci impensierirono alquanto. Di colpo, ci trovammo coinvolti in una gigantesca guerra galattica, la cui trama, in milioni di anni, si era estesa in tutta la nostra galassia. Da questo conflitto sorse la necessità di concludere delle alleanze con le migliaia di nazioni stellari, che condividevano le nostre idee. Siamo stati confrontati, inoltre, all'incessante, strano e violento processo, destinato a far uscire la galassia dall'oscurità che l'aveva avvolta. Talvolta, le guerre sembravano non cessare mai e le devastazioni derivate furono inconcepibili. Ancora ci stupisce constatare fino a che punto le nazioni stellari di Anchara fossero capaci d'arrivare pur di "vincere" una di queste guerre. Le scorte di armi micidiali e la brutalità dei loro eserciti sparsero il terrore in tutta la Via Lattea e orribili memorie di quanto accaduto sono tuttora impresse nei vostri geni.

Da ultimo, le sempre più numerose alleanze sfociarono nella formazione della Federazione Galattica della Luce. La Federazione Galattica era una delle tante organizzazioni - neutrali, oscure o della Luce - che operavano nella galassia. Le guerre produssero, nondimeno, una gran quantità di nazioni stellari "vaganti", che mutavano campo secondo le circostanze belliche. Da loro abbiamo imparato molto sull'odio, le azioni superflue e le divisioni provocate dalla coscienza limitata, nonché le costanti paure e le false argomentazioni, che essa comporta. Abbiamo trovato tutto questo sorprendente ed è stato come aprire gli occhi. Abbiamo imparato anche fin dove potessero arrivare gli inganni di Anchara. Per quanto inizialmente sdegnati di quanto oscura fosse diventata la galassia, abbiamo intuitivamente capito che questa follia sarebbe un giorno finita. Ma anche, che fino a quel sospirato momento, avremmo dovuto fare del nostro meglio per impedire i conflitti. Di conseguenza, abbiamo creato tecnologie e strategie che ci garantissero risultati in tal senso.

Finalmente, poco più di due milioni di anni fa, da queste guerre scaturirono i presupposti, che ci consentirono di colonizzare il vostro sistema solare. Ma - circa un milione di anni fa - una nuova serie di feroci attacchi dei seguaci di Anchara distrusse queste prime colonie umane. In seguito, il contrattacco delle forze della Federazione Galattica culminò con la seconda colonia di Lemuria sulla Terra e la distruzione del più importante pianeta in possesso di Anchara, dalla cui esplosione è nata la cintura di asteroidi, che ora orbita tra Marte e Giove. Giove e gli altri pianeti esterni sono il risultato della carneficina provocata da tali deflagrazioni. In verità, tutto il vostro sistema solare è una singolare testimonianza della violenza di queste guerre, che toccò persino gli strati esterni di polvere cosmica e particelle più grandi, che formano il confine del vostro sistema solare. Essendo state queste nubi eccessivamente caricate, esse formano ora una costante barriera alla penetrazione di comete e asteroidi.

Neanche il Sole fu risparmiato dalla violenza di cui erano capaci i seguaci di Anchara. Essi tentarono di violare in modo permanente l'interazione del Sole e i suoi pianeti, da cui le orbite fortemente ellittiche, che caratterizzano il vostro sistema solare. Inizialmente, infatti, tali orbite erano quasi circolari. Per questo motivo, il cerchio comprende un arco di 360°; nel vostro mondo questo commemora l'antico anno solare originale di 360 giorni, ognuno di 24 ore. I primi coloni dell'antica Lemuria decisero di non modificare la situazione, e mantennero quest'anomalia per ricordare alle future generazioni quello che era veramente accaduto in questo - una volta splendido e magnifico - sistema solare. Le guerre provocarono, inoltre, le condizioni necessarie per farvi piombare nel putrido stagno, che noi chiamiamo coscienza limitata.

È evidente che la dispersione dell'umanità nel sistema solare, e persino la vostra caduta nella consapevolezza limitata, non sono altro che conseguenze delle grandi guerre galattiche. Aggiungiamo che la politica di quasi non-intervento della Federazione Galattica fu determinata da congiunture, sorte da tali conflitti. Tutto ciò ha permesso agli Anunnaki di diventare i vostri padroni, nonché ai loro rappresentanti terrestri di dominarvi negli ultimi tredicimila anni. L'espansione della vostra consapevolezza e il recente rientro degli Anunnaki nella Luce, mutarono radicalmente la situazione. Tali eventi, infatti, hanno reso possibile il diretto intervento della Federazione Galattica nelle vicende terrestri, offrendoci anche l'occasione di aiutare le forze della Luce, al lavoro per trasformare il vostro mondo. Da questa collaborazione sono nati gli accordi, che presto vi saranno rivelati.

Il Cielo ed il vostro Se collettivo stanno ri-creando la vostra realtà. Voi siete Esseri interconnessi, che condividono lo stesso destino, che è di ritrovare la piena consapevolezza. La fase conclusiva, prima di questa divina transizione, è stata - a nostro parere - troppo lunga. Finalmente, ora gli ultimi rappresentanti del potere occulto stanno cominciando a capire che la loro resistenza è effettivamente vana. Tale ammissione ha permesso ad una nuova energia positiva di avvolgere il vostro bellissimo globo azzurro, e dare nuovo coraggio a coloro che si battono per imporre il rispetto degli accordi, intesi a garantire il manifestarsi, ora, della vostra nuova realtà. Noi ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato e teniamo, in particolar modo, ad esprimere la nostra gratitudine ai Lavoratori della Luce. La vostra vittoria è vicina!

Oggi vi abbiamo chiarito parte della nostra storia comune, che illustra le vostre origini, nonché i motivi del vostro attuale stato di consapevolezza. Vi chiediamo di usare proprio questa consapevolezza per misurare quanto cammino avete già percorso! La vostra liberazione ed il nuovo mondo sono ormai a portata di mano! Ci congediamo ora benedicendovi tutti: sappiate che l'infinita Prosperità e Abbondanza del Cielo sono vostre! Amen. Selamat Gajun! Selamat Kasijaram (in siriano: Siate Uno! Siate benedetti nella Gioia!).

Planetary Activation Organization - Mailing address: P.O. Box 880151, Pukalani, Maui 96788-0151. U.S.A. Voicemail: (808) 243-0728 - Fax: (808) 573-2867 - E-mail: pao@hawaii.rr.com Website address: www.paoweb.com (traduzione: Costanza)

 

                                               Indietro