Aggiornamento di Sheldan Nidle per la Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica

2 agosto 2005 (8 Kan, 7 Pop, 1 Caban)

Salve, Carissimi! I grandi avvenimenti da tempo previsti dal Cielo, sono ormai vicini. Di conseguenza, volgiamo la nostra attenzione alla vostra beneamata Madre Terra. La maggior parte di voi, La conosce appena: di tanto in tanto, celebrate un rito in Suo onore e, individualmente o in gruppo, implorate il Cielo di soccorrerLa. Ciò malgrado, questi atti d’amore sono compiuti senza una vera ed intima conoscenza di questo meraviglioso pianeta vivente. Al pari di voi, Madre Terra si sta preparando a trasformarsi in un Essere pienamente consapevole, e anche per Lei, ciò significa modificare le sue numerose componenti fisiche e spirituali. Per esempio, deve saldamente bloccare le placche tettoniche di superficie; così facendo, potrà espandersi o contrarsi là dove necessario, per ritornare ad essere un perfetto cristallo dodecaedro di forma ovoidale. Tale forma è molto diversa dall’attuale figura ovoidale irregolare, che non esprime la corretta posizione delle dodici sfaccettature del cristallo. Inoltre, devono essere risanate le deteriorate condizioni della Sua atmosfera, come pure devono riemergere alcuni continenti, ora sommersi.

All’interno, il nucleo cristallino di Madre Terra si sta preparando ad elevare le pulsazioni, ora appena inferiori al fatidico numero di tredici. Il tredici è importante perché rappresenta il numero primario d’intersezioni mediante cui il vortice divino del Cielo e la grande spirale della fisicità interagiscono tra loro. Per tal motivo, molte antiche civilizzazioni hanno considerato sacro il numero tredici. Questa verità è stata poi sommersa dalle tante distorsioni diffuse nel mondo con l’avvento della cultura occidentale. In pratica, i popoli antichi aggiungevano alle tredici intersezioni le sette direzioni, giungendo così al numero venti, che rappresenta il successivo numero sacro. Vi ricordiamo tutto ciò soltanto per spiegarvi che gran parte delle conoscenze che hanno prodotto la vostra realtà, è andata perduta o è stata usata in modo scorretto dalla società contemporanea. Madre Terra usa tali conoscenze per regolare le sue pulsazioni e vivificare il mondo, che tanto amore abbraccia. È importante tener sempre presente che Essa, non solo è vivente, ma che è anche una creatura tanto complessa quanto lo siete voi. Al momento, anch’Essa si sta rapidamente dirigendo verso la vostra comune Ascensione.

Le pulsazioni del nucleo centrale eccitano i campi elettromagnetici che La circondano, che sono interdimensionali e costituiscono tanto la Sua aura vivente quanto la Sua essenza spirituale. Tali campi interagiscono con quelli del Sole e degli altri pianeti del sistema solare toccando, in fine, il nucleo galattico ed estendendosi poi in tutta la Creazione. In tal modo, quest’Essere vivente e la sua essenza spirituale, sono connessi a qualsiasi forma di vita esistente nell’intera Creazione. Nella fisicità, Madre Terra è il grande corpo celeste che alberga l’umanità. L’umanità, in qualità di ospite dal divino invitato, deve imparare a percepire tutta la meraviglia e la gioia di Madre Terra. Il vostro ruolo, cari Figlioli, è di comprendere e sentire tutto ciò in modo emotivo e spirituale. Madre Terra sta effettuando la propria trasformazione lentamente, tallonando i progressi dei Suoi figli umani. Essa desidera il vostro successo e opera in modo da sostenervi. Ogni tanto, però, agisce in modo da ricordarvi le Sue particolari necessità: non dimenticate che Madre Terra sta ora orchestrando la complessa riemergenza di quelle Sue zone, solo temporaneamente sommerse al momento della caduta dell’umanità nella coscienza limitata.

Come la maggior parte dei pianeti, Madre Terra si suddivide in sette parti principali, che sono: il nucleo centrale, i regni interiori, il mantello che li avvolge, la crosta, la bassa atmosfera e i firmamenti, la stratosfera e i campi aurici e spirituali. Ogni sezione risponde ad un compito specifico. Il nucleo centrale è più o meno l’equivalente del vostro cervello, ed usa i campi elettrici e magnetici per elaborare i dati concernenti la realtà che circonda Madre Terra e tutte le entità viventi, che risiedono sulla Sua superficie e nel Suo interno. I meridiani di superficie e nell’atmosfera sono collegati al nucleo centrale e agiscono in modo molto simile al vostro sistema nervoso; così facendo, le informazioni sono distribuite, secondo necessità, dal nucleo a tutte le parti interessate del Suo corpo vivente. I terremoti, le aurore boreali, le eruzioni vulcaniche e così via, rappresentano solo alcuni dei mezzi di conservazione dei complessi sistemi viventi con cui il vostro pianeta mantiene il suo equilibrio vitale. Il vostro compito consiste nel comprendere meglio il suo funzionamento e usare tale comprensione per aiutarlo a sopravvivere.

Per gran parte di coloro che studiano la Terra, la fonte principale di energia è il Sole; questo, però, non basta per capire come veramente funziona un sistema planetario. Ogni singolo pianeta è simile ad un piccolo sole; esso, infatti, contiene un nucleo centrale vivente, che lo riscalda e ne mantiene la temperatura. Il Sole opera da trasmittente delle energie provenienti dal nucleo galattico e sono precisamente queste energie viventi che permettono ai nuclei di ogni singolo pianeta di fornire, non soltanto calore, ma anche le energie vitali, che consentono agli ecosistemi animali e vegetali di evolvere e prosperare. Ospitare la vita è fonte di divina felicità per ogni pianeta cui la Creazione ha offerto tale possibilità, e la più ambita è quella di accogliere Esseri altamente senzienti. Per i mondi così prescelti, si aggiunge anche il privilegio di una esistenza di maggior durata e, di conseguenza, sono felicissimi di fornire ospitalità alla loro particolare figliolanza. Madre Terra non fa eccezione a questa regola universale.

La lunga storia del vostro pianeta è piena di Esseri, che vennero per realizzare la simbiosi naturale tra una società altamente senziente e Madre Terra. Molti fallirono; soltanto gli antichi antenati dei cetacei – all’epoca terrestri – si guadagnarono la Sua fiducia e il Suo amore incondizionato. Si trattò di un’interdipendenza naturale, la cui conseguenza diretta fu l’aumento dei vostri lontani antenati provenienti dal sistema di Vega, che fa parte della costellazione della Lira. Per un destino divino, dunque, i vostri antenati arrivarono qui, circa due milioni di anni fa. Quando, con grande meraviglia, scrutate il cosmo sappiate che siete tanto i suoi figli quanto del pianeta benedetto che vi ospita. La Luce vi ha fatto attraversare un’enorme distanza attraverso la galassia, per farvi arrivare in questo luogo privilegiato che chiamate casa vostra, e questo per un motivo ben preciso! Questo pianeta verde e azzurro ha un grande destino e, portando a termine il vostro, compierete anche quello voluto dal Creatore per Madre Terra.

Nel presente messaggio, abbiamo voluto ricordarvi che Madre Terra è un Essere vivente, soffermandoci su come Essa opera e come – al pari di ogni organismo vivente – raccoglie e distribuisce quanto necessario al proprio sostentamento. L’essenza spirituale contenuta nel Suo nucleo è, tuttavia, leggermente diversa dalla vostra. I pianeti, le stelle, i sistemi solari sono essenzialmente di natura elettrogravitazionale, e questo li limita ad una forma di vita specifica. Voi, invece, siete di tipo elettromagnetico, il che vi consente di esprimervi in forme di vita potenzialmente illimitate. La gravità modella lo spazio e, così facendo, prepara le innumerevoli condizioni entro cui qualsiasi realtà può essere virtualmente espressa. In quest’ambito, forme di vita quali voi siete, possono spostarsi a loro piacimento tra le miriadi di realtà similmente costituite.

Questa capacità di spostarsi tanto efficientemente nello spazio vi ha permesso di sviluppare metodi, che possono notevolmente migliorare la vostra realtà. Nella vostra condizione presente, tuttavia, le tenebre hanno creato dei presupposti, che vi hanno fatto deviare dal vero scopo. Adesso, riprendendo il vostro stato originario di Angeli fisici, dovrete riapprendere le relazioni di cui vi abbiamo parlato in questo e in altri messaggi. È giunto per voi il momento, non solo di riacquisire la saggezza dimenticata, ma anche di fondervi con Madre Terra in modi che ora vi è impossibile sia pur immaginare! Con l’avvento della nuova realtà, questa sarà una delle prime responsabilità che vi aspettano; potrete, allora, ricambiarLe l’altruistico amore da Lei dimostratovi, aiutandoLa nella Sua ascensione.

Oggi abbiamo continuato a parlare della simbiosi naturale tra Madre Terra e voi. Vi chiediamo di considerare la vostra splendida Casa come un luogo molto speciale, e vi consigliamo d’imparare dagli antichi e dalle popolazioni indigene il profondo amore e rispetto che Le dedicano. Ci congediamo ora benedicendovi tutti: sappiate che l'infinita Prosperità e Abbondanza del Cielo sono vostre! Selamat Gajun! Selamat Kasijaram (in siriano: Siate Uno! Siate benedetti nella Gioia!).

Planetary Activation Organization - Mailing address: P.O. Box 880151, Pukalani, Maui 96788-0151. U.S.A. Voicemail:

(808) 243-0728 - Fax: (808) 573-2867 - E-mail: pao@hawaii.rr.com Website address: www.paoweb.com

(traduzione: Costanza)

                       Indietro