SaLuSA  15 ottobre 2008

 

Carissimi, la grande aspettativa per l’arrivo delle Forze della Luce ha segnato un punto molto importante, anche per il esito finale del Primo Contatto. Di fronte ad un preciso annunzio riguardante un “Avvistamento” che fosse più di una semplice possibilità, una gran quantità di anime si è trovata confrontata ad un evento enorme, per il quale non era pronta. Ne è risultato un trauma molto superiore alla normale reazione ai numerosi avvistamenti, che avvengono con crescente regolarità. Con tutta la confusione e il caos che già rendono la gente tesa e preoccupata, un’ulteriore fonte di preoccupazione ha suscitato un grado di tensione non previsto. Nell’interesse di costoro, l’avvistamento è stato per breve tempo ridimensionato in attesa di una risposta più ricettiva.

 

I Lavoratori della Luce senz’altro comprendono che il benessere della gente è stato sempre la nostra prima e principale preoccupazione. Nonostante alcuni maggiori eventi siano stati ritardati, l’intero processo dell’Ascensione procede bene e in nessun modo sarà influenzato da cambiamenti di tattica. La Luce è in crescita ovunque e, molto più di prima, fa convergere l’attenzione del pubblico su quanto sta avvenendo sulla Terra e fuori. Rispetto a questo, la Luce ha guadagnato, anche se non fu mai nei nostri propositi che un evento preparato con tanto amore e le migliori intenzioni, si traducesse in un aumento di paura e sgomento. Le nostre decisioni tengono sempre conto del bene di tutti, ma è pur sempre vero che c’è in atto un decreto divino su come deve svolgersi la fine dei tempi.

 

Per il momento, occorre concentrarsi sui prossimi mesi, durante i quali numerosi eventi di estrema importanza giungeranno a conclusione, conformemente al progetto da tempo in corso per togliere di mezzo l’ultima cabala. A quel momento la coscienza di massa sarà più recettiva alla possibilità del Primo Contatto. Quel che è accaduto nelle ultime settimane, è che numerose anime care, che prima non avevano mai riflettuto molto sulla possibile esistenza di una loro Famiglia Spaziale, si sono trovate obbligate a soppesarne l’effetto sulla loro vita quotidiana. Per taluni è stato del tutto sconvolgente e chiaramente hanno bisogno di maggior tempo per riflettere su una questione tanto importante. Comunque sia, il seme è stato gettato e, mentre tanti cambiamenti avvengono sulla Terra, la possibilità di contatto con noi diventerà più accettabile.

 

La linea tra il nostro desiderio di contattarvi apertamente e la riluttanza di una parte di voi ad accettare la nostra presenza e farci posto nella vostra vita e, in verità, nel vostro futuro, è davvero molto sottile. È nostra volontà di mai imporre nuove preoccupazioni, bensì di agire con infinita pazienza, guidando la gente verso un nuovo modo di pensare. Da parecchio tempo v’inviamo messaggi d’amore e di grande incoraggiamento allo scopo di rendervi cosci della realtà da voi stessa creata, ed elevare la vostra coscienza ad un grado di maggiore comprensione. In merito, tali messaggi sono stati oltremodo fruttuosi; ciò nonostante, tanta parte dell’Umanità rimane impantanata nelle basse vibrazioni. È nostro desiderio elevare ogni singola anima, ma sappiamo bene che alcune non sono pronte a questo passo: c’è sempre il libero arbitrio che deve essere, senza eccezione, rispettato.

 

Questo non significa, come direste voi “ricominciare da zero”, ma semplicemente adeguare parte del progetto a maggiormente abituarvi alla nostra presenza. Tenete presente che in questa fase, l’Avvistamento avrebbe dovuto essere la prova definitiva e incontrovertibile della nostra esistenza. Frattanto, milioni di voi hanno visto i nostri velivoli e persino Extraterrestri tantissime volte, e questi contatti sempre in atto hanno gradualmente portato ad un maggior livello d’accettazione nei nostri confronti. Un avvistamento come quello previsto, però, avrebbe lasciato poco margine alle persone in preda alla paura. Naturalmente, ci sarà sempre un certo grado d’opposizione di fronte ad un evento di tal genere, perché i disinformati e le forze oscure ricorreranno a qualsiasi mezzo per accanirsi contro i nostri obiettivi. Ciò nondimeno, potrebbero ottenere solo una pausa temporanea della nostra presenza perché, alla fine, il Piano per l’Umanità sarà comunque manifesto.

 

Nulla è cambiato e occorre riesaminare di continuo i progetti in svolgimento. Di fatto, verifichiamo costantemente il nostro apporto nelle faccende terrestri e, talvolta, la nostra prudenza può essere da voi scambiata per inerzia. Pochi giorni o settimane non contano molto rispetto alle migliaia d’anni trascorsi nella dualità. Quel che conta più di tutto, è la nostra presenza e il nostro deferente sospingervi verso il sentiero dell’Ascensione. Le nostre astronavi continueranno a percorrere i vostri cieli come prima e a far parte del programma in corso per familiarizzarvi alla loro vista ed accettare che non rappresentano alcuna minaccia per voi.

 

Vorremmo incoraggiarvi a considerare il lato positivo anche di un evento che, a prima vista, sembra un insuccesso. L’ “Avvistamento” non si è svolto come previsto ma – dato il suo scopo di provare senza ombra di dubbio la nostra presenza – ha aperto il cuore e la mente di molta altra gente. Esso segnala la prossima riunione della vostra popolazione con quelli che sono veramente i vostri fratelli e sorelle delle stelle. Come sempre, seguiamo attentamente le attività delle forze oscure, che continuano a scivolare lungo il sentiero dell’oblio. Il loro dominio è terminato, anche se rifiutano di riconoscerlo e ostinatamente si aggrappano ad un potere che sta svanendo.

 

Un’occhiata a quanto sta accadendo nel vostro mondo, mostra i grandi progressi compiuti nel liberarvi dalla presa delle tenebre. Subitamente è possibile vedere il prospetto dei cambiamenti iniziali che, in seguito, ne scateneranno una vera valanga. Lasciate che le cose accadano e vi renderete conto che i nostri alleati hanno preparato la scena per una trasformazione radicale del funzionamento del settore finanziario. Presto sarà possibile dare il via ai programmi di prosperità e le vostre preoccupazioni immediate cesseranno. Questo sarà solo l’inizio di tutta una serie di cambiamenti, che non potranno più essere ostacolati da una cabala sconfitta e in uscita.

 

Io sono il Siriano SaLuSa; la Federazione Galattica vi chiede di cercare di comprendere quel che è successo a riguardo dell’Avvistamento, mettendolo nella giusta prospettiva d’insieme. Il vostro futuro è garantito e, anche se così non può sembrare, c’è sempre da guadagnare se tutto ciò si è tradotto nell’elevazione di coscienza di molta gente. Per favore, accettate e sentite il nostro amore per voi tutti.

 

Grazie SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mike_quinsey

(Traduzione: Costanza)