SaLuSa  17 ottobre 2008

 

Miei Cari, vengo nuovamente per commentare le reazioni a proposito dell’Avvistamento, con tristezza e sorpresa per la risposta negativa di un numero relativamente limitato di persone. I vostri Lavoratori della Luce sono anime impegnate, venute sulla Terra per servire il prossimo ed aiutarlo nel percorso evolutivo. Spesso sacrificano gran parte della loro vita per seguire il sentiero loro destinato, e non cercano né gloria né compenso per ciò che fanno in nome dell’Amore e della Luce. Senza la loro presenza e profonda lealtà alla loro causa, posso assicurarvi che non sareste illuminati quanto lo siete ora. C’è gioia e soddisfazione nel lavoro che svolgono e niente li rende più felici ed esultanti che sentire di aver aiutato altre anime che cercano.

 

Pertanto, è con sorpresa che costato l’offensiva e la blaterante reazione nei confronti di Blossom Goodchild e del suo lavoro. Si tratta di un’anima coraggiosa, piena di dignità, Amore e Luce, che cerca di creare attorno a se allegria e felicità, divenuti i segni distintivi del suo servizio. Nondimeno, come annunciatrice di un avvistamento che non si è materializzato, è stata emotivamente provata perché soffre per ognuno di quelli che avevano creduto nell’Avvistamento. C’è un aspetto della psiche umana che facilmente vi porta ad esprimere severi giudizi e a“prendere a calci chi è già per terra”: forse quelli che provano sentimenti tanto negativi nei suoi riguardi, dovrebbero guardare in se stessi e chiedersi l’origine di tali reazioni. Gli Umani sono geneticamente codificati per esprimere emozioni, ma si tratta di una spada a doppio taglio, che vi conduce ad esperienze estreme come l’amore e l’odio. Parte della vostra evoluzione spirituale consiste nell’imparare ad usare correttamente queste due potenti energie e controllare i vostri sentimenti. Con l’orgoglio che spesso si aggiunge a pensieri egoistici, talvolta dimenticate che, intrinsecamente, siete Esseri Spirituali che cercano di diffondere Amore e Luce.

 

Le offese contro una persona che giungono persino a minacce, sono il triste effetto della società violenta in cui vivete; una società che i vostri Maestri e molti altri hanno tentato di trasformare con i loro insegnamenti. Riconosciamo che la sfida di elevare le proprie vibrazioni nel bel mezzo di tanta negatività, è un compito molto difficile, ma questa è la meta di chiunque aspiri ad esprimere il suo Se Superiore durante il soggiorno terrestre. Ci si può riuscire, e con voi c’è una moltitudine di anime, tanto sulla Terra che fuori, che praticano ed insegnano l’autocontrollo. Esse vi indicano il modo per trovare l’angolo tranquillo ove poter contattare il vostro Se Superiore, il vostro Se Divino. Pertanto, se aspirate a maggiormente sperimentare queste energie più elevate mediante  un profondo impegno, dovete cercare di vivere nell’Amore e nella Luce, elevandovi sopra le basse vibrazioni.

 

Noi delle Nazioni Stellari siamo Esseri Ascesi, che da tempo si sono lasciati alle spalle le vibrazioni inferiori; ve lo diciamo affinché sappiate che è possibile farlo. Noi mettiamo in risalto la vita di Gesù, che per voi è la più familiare, come esempio per mostrarvi quel che è possibile conseguire. Voi conoscete le parole del Maestro sull’amare il prossimo come voi stessi, sul perdono e su tutti gli altri aspetti di un’anima che vive nell’Amore e nella Luce. Indubbiamente, da ultimo, si tratta di vivere esprimendo in atti e parole l’Amore Incondizionato verso qualunque forma di vita. È nostra impressione che le lezioni che imparate dalla vita sono tanto ardue, che tendete a dimenticarle nei momenti di rabbia. C’è anche il fattore karma che, nella fine dei tempi, può essere cancellato rapidamente. Il fatto che siete Uno vi è stato ripetutamente inculcato, nondimeno tendete a dimenticare questo importante insegnamento. Sareste forse pronti ad amputarvi i piedi solo per far dispetto alle vostre gambe? Questo perché il modo in cui trattate gli altri, si ritorce poi su di voi. Ricordate sempre che quel che fate al vostro prossimo, lo fate a voi stessi.

 

Sappiamo che la grande maggioranza di voi s’impegna vivamente nel progresso spirituale; questo ci riempie di grande gioia e ben presto saremo felici di accogliervi nelle nostre astronavi. Esse sono viventi ed emanano elevate vibrazioni d’amore, tanto che i visitatori raramente desiderano lasciare l’armonia, la gioia e la felicità di cui si sentono circondati. A differenza della Terra, non esistono né negatività né basse vibrazioni, poiché le abbiamo ormai superate. È possibile creare condizioni simili anche sulla Terra, ma voi avete dimenticato chi siete veramente, come pure il vostro potere creativo di trasformare le vibrazioni attuali. Comprendiamo che dovete combattere duramente per realizzare pienamente l’amore ma - come sapete - esiste un Piano Divino di cui noi siamo parte integrante, che renderà ciò possibile in vista dell’Ascensione.

 

La dualità è un ciclo rapido che consente di compiere grandi progressi nel percorso spirituale, ma naturalmente esiste il pericolo di una scivolata se ci si allontana dal sentiero giusto. Comunque sia, non tutti i mali vengono a nuocere, e questa è la lezione che dovete imparare dalle vostre esperienze. È umano sbagliare e nessuno nelle alte sfere vi rimprovererà per questo, ma noi dobbiamo fare del nostro meglio per aiutarvi a comprendere come elevarvi e, di conseguenza, progredire. Originariamente, provenite dalle dimensioni superiori perché anime altamente evolute, ma per via della caduta nelle vibrazioni inferiori, siete stati colti da amnesia e lo avete dimenticato. Possedete tutto il potenziale interiore per ritrovare la vostra posizione più elevata e, con la crescita della vostra coscienza, schiudete per voi possibilità ancor maggiori di progresso.

 

Noi della Federazione Galattica ed altri gruppi di Esseri dello Spazio, insieme ad anime elevate provenienti da regni ancor più alti, siamo con voi, quantunque invisibili. Vi stiamo guidando verso un’unica ed epocale opportunità di uscire dal ciclo della dualità una volta per tutte. È un compito svolto con Amore e Luce e grande rispetto per voi tutti; intendiamo proprio “tutti” e siamo in grado vedere le vostre diverse vibrazioni e quanto basse talora siano. Nondimeno, vediamo anche che tutti, senza eccezione, portate in voi la Scintilla di Dio, anche se questa Luce è indebolita. Vi amiamo per quello che veramente siete; vediamo di là del vostro corpo fisico e sappiamo che possedete la forza per ritrovare il sentiero della Luce. La nostra missione consiste nell’aiutarvi a farlo e vi chiediamo di agire secondo il nostro esempio, aiutando il vostro prossimo con amore nei momenti di sofferenza e difficoltà.

 

Io sono SaLuSa e vengo da Sirio; so quel che provate nel profondo del cuore, che è la dimora dell’anima. Siate gentili e pieni d’indulgenza a cominciare da voi stessi e scoprirete che, così facendo,  vi elevate sopra le basse vibrazioni. Non solo, ma che siete anche capaci di proteggervi contro di esse, e diventare un faro di Luce nelle tenebre. Siate Amore e vivete la vostra vita come vorreste che gli altri vivano la loro.

 

Grazie SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mike_quinsey

(Traduzione: Costanza)