Ag-agria  12 giugno 2009

 

Io sono Ag-agria e ritorno per descrivervi meglio la vita a bordo delle nostre astronavi. In qualità di membri della Federazione Galattica, noi non svolgiamo un lavoro nel senso da voi inteso. Naturalmente, noi eseguiamo i compiti che meglio conosciamo e ognuno di noi fa parte di una equipe, con completa comprensione delle proprie responsabilità individuali. A differenza di voi, non dobbiamo lavorare per procurarci da vivere, perché tutte le nostre esigenze a bordo sono interamente soddisfatte. Nondimeno, come accade anche per taluni di voi sulla Terra, consideriamo il nostro tempo dedicato liberamente al servizio degli altri. Ognuno si specializza in un particolare settore e questo determina la scelta della nostra attività. Ci occorre un tempo relativamente breve per raggiungere i livelli richiesti per adempiere i compiti prescelti, perché i nostri sistemi educativi sono molto avanzati. Siamo efficientemente programmati in qualsiasi materia desideriamo apprendere, in modo molto simile ai vostri computer. Voi passate anni a studiare e sostenere esami, ma nel nostro sistema d’apprendimento, questo non è necessario. In una fase futura, i nostri metodi saranno anche vostri, e possiamo assicurarvi che la nostra vita è meravigliosa e molto gratificante.

 

Siamo molto soddisfatti perché seguiamo la nostra scelta personale e non siamo oberati di lavoro come spesso avviene da voi, perché i robot e i programmi computerizzati svolgono tutte le funzioni di manutenzione. Di fatto, le nostre astronavi sono dei computer viventi, che interagiscono con noi. Abbiamo, pertanto, il tempo libero per le ricerche personali; l’interesse per l’arte, nelle sue varie forme, è molto diffuso tra noi, pur avendo la capacità di creare direttamente con il pensiero. Con il tempo, anche voi raggiungerete questi livelli. Essendo Esseri dello Spazio, i nostri interessi differiscono abbastanza dai vostri, e materie come la biologia o le scienze sono studiate unicamente a livello cosmico. Alcune astronavi-madre offrono tutte le facilità di una città di piccole dimensioni, comprese sezioni particolari ove svolgere ricerche ed esperimenti. È possibile, inoltre, accedere a qualsiasi insieme di conoscenze, perché disponiamo di registrazioni “live” in forma olografica. I libri stampati non sono più necessari essendo sostituiti da quelli vocali o da informazioni su microchip.

 

Molti di noi sono esperti pienamente qualificati in settori quali la guarigione, e queste conoscenze sono utilizzate nelle diverse difficoltà incontrate quando in visita in luoghi come, per esempio, la vostra Terra. Non possediamo un corpo vulnerabile come il vostro, perché i nostri sono di Luce e mantengono inalterata la loro condizione; nelle nostre astronavi siamo completamente al sicuro anche in settori dello Spazio, che presentano pericoli di radiazioni. Tenete presente che disponiamo di migliaia e migliaia di anni d’esperienza, accumulata dai membri della Federazione Galattica. Condividere l’esperienza è considerato del tutto normale ed essenziale per aiutare l’evoluzione altrui. Si tratta di una lezione che dovete ancora imparare, perché questa è la volontà del Creatore. Sulla Terra, tenendo segrete alcune conoscenze, sperate di ricavarne un guadagno monetario, ma quest’atteggiamento deve cambiare e, con una mentalità diversa, il denaro in se stesso diventa gradualmente inutile.

 

Il vostro attuale livello di coscienza sta rapidamente cambiando e sono in corso idee, che rifletto un nuovo modo di pensare, ma per attuarle occorre il consenso generale. Le genti della Terra si stanno ora svegliando, iniziano a vedere gli errori del passato, e sono stanche dell’impostazione mentale, che ha sempre incitato i popoli gli uni contro gli altri. L’idea di cooperazione e di servizio verso gli altri si sta facendo strada, e numerosi, piccoli, gruppi hanno avviato programmi in tal senso. Essi si svilupperanno, rendendo il vivere insieme molto più facile e molte entità nazionali si mescoleranno ancor più di adesso, superando le differenze culturali. Finora, siete rimasti segregati per via delle differenze linguistiche e delle distanze ma, di recente, queste non rappresentano più delle barriere. Ancora una volta ripetiamo che nel prossimo futuro, il nostro arrivo faciliterà ancor più la soluzione di tali problemi perché vi forniremo traduttori, che elimineranno l’ostacolo alla reciproca comprensione.

 

Vogliamo vedervi saltare alcune generazioni e recuperare gli anni passati durante cui foste deliberatamente bloccati dagli Illuminati. Siete ormai in grado di capire quanto enormemente diverse avrebbero potuto essere le vostre esistenze. A dispetto di ciò che vi è stato raccontato, le risorse della Terra sarebbero sufficienti per dare ad ognuno una vita soddisfacente, esente della miseria e delle privazioni, che esistono ancor oggi in molte parti del mondo. Alcuni si chiedono perché, ma Miei Cari, noi abbiamo l’obbligo di essere sinceri e dirvi che la responsabilità è tutta vostra. Possiamo, tuttavia, mitigare quest’osservazione menzionando gli Anunnaki, che hanno pesantemente influenzato questo ciclo. Essi trovarono una civiltà già costituita, che poterono facilmente controllare introducendo il concetto di “nemici” e rendendo legittima la conquista dei loro territori. Queste tendenze bellicose sono perdurate per molto, moltissimo tempo ed il vostro ultimo secolo è stato uno dei più sanguinosi. Da questo è nato il desiderio di metter fine ai conflitti, ma le vostre forze oscure si sono impegnate a fondo per mantenerli in corso a loro vantaggio personale.

 

Noi viviamo nei nostri corpi per centinaia di anni, perché non “muoiono” di vecchiaia come i vostri. Per tal motivo, abbiamo assistito al fluire della vostra storia conoscendone le motivazioni e, pertanto, possiamo parlare del vostro passato con una certa autorevolezza. Esso è letteralmente cosparso di cadaveri della Razza Umana ed il vostro sangue impregna la Terra fin nel profondo. Molte volte avete tentato di ritornare indietro e cercato di risollevare l’Umanità, ma le forze oscure erano troppo forti. Ciò nonostante, in mezzo a tutto ciò, una Luce ha cominciato a brillare quando l’energia dell’Amore ha permeato le griglie terrestri, creando così  per ogni anima che lo desideri, l’opportunità di elevarsi. Giunse a tempo per aprire un percorso che quelli della Luce avrebbero potuto seguire, e che fu chiamato Ascensione.

 

C’è veramente qualcuno che non desideri scambiare le circostanze presenti con la possibilità di elevarsi? Noi speriamo che alla fine un numero sempre maggiore di anime, che piombarono nel buio dell’abisso, risponda alla Luce. E’ soltanto la paura a trattenerle: sono state ferite tante volte, che devono ancora imparare ad aver fiducia. Noi stiamo facendo uno sforzo considerevole per garantire che quanto avvenuto sulla Terra vi sia rivelato. Siete stati ingannati su innumerevoli questioni di grande importanza, per poter comprendere il vero senso della vita. Uno dei punti principali riguarda la vostra percezione di Dio, e noi possiamo assicurarvi che Dio è Amore Incondizionato. Non esiste, dunque, un Dio pieno di collera o rabbia, che punisce indipendentemente dalle esperienze vissute. Il libero arbitrio significa esattamente questo e siete soltanto voi a decidere il risultato delle vostre scelte. Siete tutti Esseri d’Amore incarnato e noi vi amiamo per quel che siete, perché vediamo al di là del vostro involucro esterno.

 

Grazie Ag-agria.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mike_quinsey

(Traduzione: Costanza)