SaLuSa 4 febbraio 2009

 

Tutti desiderano la pace, ma a modo loro, pronti ad usare persino la forza per averla. Ciò nonostante, dopo secoli di conflitti, la vera pace è stata sempre elusiva e solo temporaneamente realizzata. Miei cari, rendetevi conto che la pace è qualcosa da condividere con amore e dipende dalla buona volontà di ciascuno. La pace sulla Terra è stata sempre superficiale, senza reali sforzi per mantenerla a lungo; anzi, spesso è stata usata come periodo di preparazione per una successiva offensiva. Non c’è quindi da stupirsi che vivete in un mondo turbolento, in cui la pace sembra un sogno irraggiungibile per la razza umana.

 

Noi della Federazione Galattica non siamo i soli a parlare di pace per i pochi anni restanti. Ne siamo convinti perché questa volta la pace è vista in modo del tutto diverso da qualsiasi altro periodo precedente, e perché state elevando le vibrazioni sulla Terra. State creando le energie che faranno tacere i cannoni e che fanno penetrare tanta Luce da privare le forze oscure della possibilità di continuare la loro azione. Non state battendovi contro di loro né giocate al loro stesso gioco, ma vi innalzate al di sopra di esse, producendo un’inarrestabile forza di Bene. Nessuno può vedere cosa sta accadendo con gli occhi fisici perché l’energia è una forza invisibile, che non conosce limiti o confini, e può penetrare persino le zone di tenebra.

 

La pace si ottiene quando vi sentite Uno con ciò che vi circonda, quando vedete solo il meglio negli altri, ravvisando la loro bontà e divinità interiore. Nella dualità, non vi fu mai possibile raggiungere una pace permanente perché le energie contrastanti hanno sempre prodotto degli squilibri. Queste furono e sono tuttora le vostre sfide fino all’Ascensione, anche se la pace mondiale sarà dichiarata, con la definitiva cessazione di qualsiasi tipo di guerra. La Pace è dentro di voi e si ottiene con i progressi spirituali, quando sarete pronti ad accettare che siete parte del tutto e tutti parimenti amati agli occhi di Dio. Di fatto, nessuno è migliore di un altro, ma soltanto si trova in una fase differente del viaggio nel Cosmo.

 

Non cercate fuori di voi la pace che desiderate: essa non può esservi imposta da altri, ma proviene dalla coscienza collettiva dell’Umanità. Tramite il libero arbitrio, create di continuo il vostro futuro. Inoltratevi nei sentieri superiori, illuminati dall’Amore e dalla Luce, provenienti dalla vostra elevazione nelle vibrazioni cristiche. Pensate al Santissimo che visse sulla Terra, come esempio di quanto è possibile realizzare per esprimere pienamente il Creatore. È l’intenzione che vi spingerà sempre più avanti e vi porrà ben fermi sullo stesso percorso d’oro.

 

Il presente è solo una fase passeggera, un battito di ciglia rispetto all’eternità dell’anima e alle esperienze al di fuori della Divinità. È giunto ora il momento di lasciar cadere la presa che vi ha trattenuto nel ciclo della dualità. Nessuno vi ha ordinato il percorso da seguire se non voi stessi e, allo stesso modo, avete il potere di cambiarlo. La gente aspetta un aiuto esterno da Dio che la salvi, ma il punto in cui ora vi trovate è il frutto della vostra libera scelta. Esercitando la stessa libertà, potete ora liberarvi, poiché dovete intraprendere il viaggio di ritorno alla Luce per vostro merito. Non del tutto soli, però, perché, non appena segnalata l’intenzione di elevarvi, meravigliosi Esseri di Luce sono pronti ad accompagnarvi. Se date loro ascolto, vi guideranno e proteggeranno, entro i limiti consentiti dal vostro karma. Sarete consci della loro presenza perché la vostra vita cambierà e la strada verso casa vi sarà aperta.

 

Parlate con le vostre Guide e con noi, vi ascolteremo e vi conforteremo nei momenti di tristezza e solitudine. Vi conosciamo meglio di quanto conoscete voi stessi e siamo in grado di aiutarvi senza interferire nel vostro progetto di vita. Imparerete a riconoscere la nostra energia quando siamo con voi, ed i momenti di calma e meditazione sono l’ideale per questi contatti. Qualcuno di voi ci immagina come Spiriti differenti, ma non è così perché siamo tutte anime, la cui azione si svolge a livelli superiori. Noi ci presentiamo quali membri di differenti civilizzazioni, tutti facenti parte della Federazione, mentre alcuni altri vengono a voi come anime individuali per volontà propria. È necessario, tuttavia, un avvertimento perché non tutti gli Esseri dello Spazio o gli Spiriti appartengono necessariamente alla Luce. Gesù vi ha insegnato come riconoscere le anime di Luce dalle loro parole e questo è sempre valido e, intuitivamente, dovreste essere in grado di discernere se dicono la verità. Se mai vi capita di essere confrontati con un Essere del genere, intimategli di allontanarsi se non appartiene alla Luce.

 

Ricordate che attirate determinati Esseri con le vibrazioni che vi create attorno. Vi è mai successo di chiedervi perché gruppi che condividono gli stessi interessi si mettono insieme? Ora ne avete la spiegazione. Ci sono, tuttavia, delle eccezioni, di solito per motivi personali, quando siete karmicamente destinati ad incontrare gente con cui avevate concordato un’esperienza comune. Ciò avviene spesso nelle famiglie perché i legami sono rafforzati dal vincolo di sangue: infatti, dove mai potreste trovare legami tanto stretti o, viceversa, rapporti tanto conflittuali? Sarebbe opportuno dedicare maggior attenzione a questo tipo di rapporti familiari ed evitare di lasciarli irrisolti, perché rischiate di ritrovarli e, ancora una volta, doverli affrontare.

 

Voi desiderate salire la scala della Luce, ma ogni gradino rappresenta una lezione da imparare. Nessuno vuole rendervi deliberatamente la vita difficile e, in ultima analisi, siete solo voi che decidete come viverla. Naturalmente, ci sono altre persone coinvolte nei vostri problemi, ma ognuno, a proprio modo, collabora con gli altri per risolverli. La gente entra ed esce dalla vostra vita, ma sempre per uno scopo preciso, indipendentemente dalla durata del contatto. Molte anime sono ripetutamente apparse nelle vostre varie esistenze e, quando figurano nella vita presente, avete immediatamente l’impressione di “conoscerle” e di essere a loro attirati. Tutto è spiegato al ritorno nei regni superiori tra due esistenze, ma nel frattempo dovete reagire nel modo che stimate più adeguato.

 

Io sono il Siriano SaLuSa e mi rendo conto di quanto complicata possa essere la vostra esistenza, ma spesso le difficoltà derivano dalla mancanza di comprensione spirituale. Avete uno spirito combattivo che in passato vi è stato utile, ma che ora è meglio riporre. Sostituitelo con una comprensione più elevata, che porti amore nella vostra vita. Considerate gli altri come compagni di viaggio e aiutateli quando potete, dando quanto voi stessi ricevete. Noi siamo i messaggeri del Creatore e veniamo a voi colmi d’amore incondizionato.

 

Grazie SaLuSa.

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mike_quinsey

(Traduzione: Costanza)