SaLuSa  29 luglio 2009

 

Una delle difficoltà che costantemente incontrate è l’impossibilità di trovare il tempo e il luogo per distendervi. Lo stress della vita moderna quotidiana, cui si aggiungono le pressioni provocate dalla paura istillata dai media, vi danno l’impressione di vivere sempre sull’orlo di un precipizio. È quasi impossibile stabilizzarvi, entrare in voi stessi e dimenticare quanto vi circonda. Eppure, per la vostra salute e pace mentale, dovete cercare di ottenere un momento con voi stessi, per rilassarvi e riflettere sullo scopo della vita. Il primo requisito è di trovare un ambiente tranquillo; il secondo, di organizzarsi un metodo meditativo per un periodo di relax. Un lieve sottofondo di musica, preferibilmente classica, contribuirà ad un piacevole stato di contemplazione e consentirà alla vostra mente di aggirarsi tra i suggerimenti del Se Superiore. È il momento in cui i problemi possono essere esaminati dall’esterno, trovando spesso una soluzione ragionevole. Se stressati o emotivamente disturbati, vi è impossibile essere lucidi, e questo può portare a decisioni avventate o basate su informazioni sbagliate. Nel caso in cui altre persone siano coinvolte nei vostri problemi, è anche consigliabile esaminare equamente la loro posizione; le risposte impostate sull’ego sono spesso dettate dalla compiacenza personale e possono non essere imparziali.

 

Ci rendiamo conto che la vostra vita trascorre tra mille difficoltà e che spesso i problemi finanziari ne sono la causa. Al presente, vivete in una società che non permette di avanzare molto senza tener conto del denaro, e dovete sempre destreggiarvi tra entrate e uscite. Alcuni di voi hanno debiti pesanti e questo contribuisce a stressare la loro vita. Miei Cari, avete accettato di fare l’esperienza di una civiltà basata sul capitalismo e vi state accorgendo che questo non soddisfa i bisogni di un popolo. Al contrario, favorisce l’egoismo e l’avidità e consente a pochi è di ammassare fortune sproporzionate, ben al di là delle loro esigenze. Avete anche visto fallire il comunismo e, sebbene entrambi i sistemi avevano idee apprezzabili, non sono stati in grado di garantire la prosperità e l’equa distribuzione della ricchezza. La legge del denaro costituisce il potere degli Illuminati.

 

La maggior parte di voi, ad un certo momento, ha inteso parlare di NESARA e dei provvedimenti a favore di un sistema più equo per quanto riguarda le esigenze monetarie. Non soltanto questo, il sistema prometteva anche la restituzione dei vostri diritti e della libertà. Esso fu progettato per stimolare e risvegliare l’Umanità, con cambiamenti che vi avrebbero tirato fuori dalla giungla finanziaria, in cui avete vissuto a lungo. Fu progettato per il periodo che state ora attraversando ed il collasso del sistema bancario rappresenta un passo importante in questa direzione. Ma da quando NESARA fu concepito, le circostanze sono cambiate e con l’avvento del Primo Contatto, i suoi benefici saranno integrati in un programma, che li realizzerà complessivamente. Di conseguenza, tutto è nelle mani degli Esseri Superiori che supervisionano tutto il vostro progresso spirituale ed il proseguimento del cammino verso l’Ascensione. In tal modo, nessuna interferenza sarà consentita da parte delle forze oscure che, se consapevoli di quanto sta avvenendo, ne impedirebbero in qualsiasi modo la realizzazione. Non sarà loro consentito di appropriarsi di benefici derivanti dalla Volontà divina, perché voi state ora completando il vostro periodo nella dualità in bellezza, quale giusta ricompensa per aver elevato il vostro livello di coscienza. Il gioco è quasi finito e potete ritornare al grado d’illuminazione che vi spetta quali Esseri di Amore e Luce.

 

Prima, però, occorre percorrere i giorni finali della dualità e voi siete un elemento importante nella depurazione che, necessariamente, deve essere effettuata. Voi trasportate un bagaglio di vibrazioni inferiori, che deve essere spazzato via. Questo si compirà attirando a voi la Luce, in modo da rendere le vostre vibrazioni sufficientemente alte da impedire l’esistenza di quelle inferiori. La vostra consapevolezza è la chiave della vostra disponibilità ad ascendere, e la strada da seguire consiste nel volere raggiungere l’espressione più alta della Luce. Si tratta di una stato mentale che non cede più all’ego, che spesso contende la vostra attenzione all’intuizione. Se i vostri pensieri, parole e azioni non sono in alcun modo pregiudizievoli per gli altri, siete sicuramente sul giusto sentiero per completare l’Ascensione. Sbarazzarsi degli anni vissuti da cloni dell’Umano tipico non è facile, perché siete stati indotti a credere che ciò sia perfettamente normale.

 

C’è gente perfettamente felice così come è e per loro il futuro non riserva sorprese. L’invito a rivedere le proprie convinzioni e ambizioni, non risuona nella loro coscienza, ma un giorno anche loro scopriranno che c’è di più nella vita. Nel Regno di Dio, il libero arbitrio è rispettato e a tutti è stato consentito di vivere secondo le proprie scelte. Questo è il grande Progetto, iniziato eoni di tempo fa, e il ciclo attuale si concluderà in tempi molto brevi. Noi della Federazione Galattica riconosciamo e rispettiamo le leggi di Dio, in tutti i loro aspetti eque e giuste, che offrono a tutte le anime eguali opportunità. Questa conoscenza vi consentirà di mostrarvi indulgenti verso le scelte di altre anime, perché non sta a voi conoscerne i motivi. Ricordate soltanto che, in varie fasi, tutte le anime sperimentano tanto la Luce quanto le tenebre e, per tal motivo, mostratevi grati e comprensivi verso gli altri, in qualsiasi momento.

 

Ci permettiamo un  piccolo moto d’orgoglio nel vedere come state rispondendo bene alle nuove energie, puntando sulla opportunità di ascendere; questo perché abbiamo contribuito, tanto quanto ogni altro membro della Federazione, alla vostra evoluzione. Per tal motivo, abbiamo sempre avuto un interesse particolare per voi e, in verità, vi consideriamo fratelli e sorelle. Questo legame si manterrà per lungo tempo ancora, fin quando progredirete in dimensioni, che possono mettervi su un sentiero diverso. Miei Cari, le dimensioni – anche secondo la nostra comprensione – sembrano prolungarsi fino all’infinito.

 

Io sono il Siriano SaLuSa e, come potete aspettarvi, conosciamo altri Esseri che hanno un regolare contatto con voi. Il Signore Ashtar, per esempio, è ben noto nell’Universo per il suo ruolo di “tecnico riparatore”, come direste voi. Egli è venuto particolarmente vicino a voi circa quaranta anni fa, quando la Terra corse il pericolo mortale dell’autodistruzione. Ai vostri governi dell’epoca, fu segnalato il rischio delle bombe nucleari e la possibilità di una guerra che avrebbe posto fine a tutte le guerre. Da allora, abbiamo cercato di convincerli che tutte le forme di vita sono minacciate dai dispositivi nucleari. Ciò nonostante, come ben sapete, le minacce e i rumori di guerra, continuano. Noi abbiamo fiducia nel Presidente Obama, che ha un piano per mediare la pace nel mondo, ma prima occorre affrontare tutti i punti scottanti. Abbiate fiducia anche perché egli ha accanto a se molte guide, e la sua vittoria sarà la vostra Luce.

 

Grazie, SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mike_quinsey

(Traduzione: Costanza)