SaLuSa  20 agosto 2010

 

Forse talvolta vi chiedete come occupiamo il nostro tempo. Gran parte dei nostri compiti riguarda lo studio dei dati raccolti dai nostri computer; per esempio, monitoriamo di continuo i siti ove sono immagazzinate armi pronte all’uso. Le nostre istruzioni sono di garantire che quelle di distruzione di massa non siano utilizzate, al punto che, se lanciate, noi le distruggeremo. Siamo, inoltre, impegnati nell’impedire false guerre e qualunque tentativo di accrescere la tensione tra Paesi rivali. Costantemente impediamo qualsiasi tentativo di ulteriori attacchi del genere di quello del 9/11 perché, come sapete, gli Oscuri tentano di creare caos e paura ovunque possono. La Federazione Galattica non è la sola coinvolta, perché ci sono anche i nostri alleati, spesso posti al centro degli eventi. In termini generali, teniamo sotto osservazione Madre Terra in modo da essere in grado di prevedere quando e dove si verificheranno dei cambiamenti. Questo ci dà tempo d’intervenire per limitarne i danni, poiché non possiamo agire oltre ai margini a noi consentiti. Madre Terra deve liberamente avanzare verso la propria Ascensione, il che è ovviamente essenziale dato che voi progredite insieme.

 

Come talvolta accennato, i nostri piani sono continuamente aggiornati in base ai dati ricevuti dai computer e quelli provenienti da fonti terrestri. Sappiamo dove con ogni probabilità accadrà qualcosa, ma non necessariamente nei dettagli, dato il numero di probabilità di solito presenti. La cosa più importante è che l’esito del ciclo è assicurato e che, in nessun caso, potrà essere modificato. A tempo debito, voi tutti sarete messi al corrente di quanto programmato, che vi restituirà la libertà e vi preparerà all’Ascensione. Ci sono momenti in cui credete di essere completamente indifesi di fronte agli Oscuri ma, conoscendo i loro piani, noi ne limitiamo la pericolosità. Ricordate sempre che dobbiamo rispettare la legge del libero arbitrio, nonché le situazioni karmiche di cui siete responsabili; queste possono risalire a molti eoni di tempo fa e, al momento opportuno, si ripresentano per essere risolte. Il vostro motivo di trovarvi nella dualità è d’imparare delle lezioni, e non vi sarebbe d’aiuto se noi le abbreviassimo.

 

Quando necessario, siamo di servizio in tutto l’Universo e la nostra flotta dispone di milioni di astronavi. Ci sono anche milioni d’equipaggi, provenienti da civiltà diverse, che operano con noi e che, di fatto, possiamo dispiegare in lungo e largo. Sono tutti come noi perché hanno raggiunto alti livelli di spiritualità e vivono nelle dimensioni superiori, avendo da lungo tempo superato la dualità quale voi la conoscete. Vi potete allora chiedere perché siamo qui e la risposta è che tutti gli Esseri Ascesi offrono i loro servizi alle altre anime che stanno andando verso la Luce. Inoltre, l’intero vostro Universo è coinvolto nell’Ascensione e si tratta di un evento di grande importanza. Pur avendo  bisogno d’aiuto per ascendere, quello che vi si sta dando potrebbe essere considerato sproporzionato rispetto alla dimensione del vostro pianeta. Secondo altre norme, persino nel vostro sistema solare voi siete, di fatto, un pianeta abbastanza piccolo. Tuttavia, il vostro ruolo nell’Ascensione riveste un’importanza tanto essenziale, che la Terra e i suoi abitanti sono oggetto di grande sollecitudine. Questo garantirà che, indipendentemente da quanto nel frattempo avviene, voi riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi.

 

I nostri compiti sono organizzati in modo diverso da come voi usate fare, e non abbiamo bisogno di attenerci a stretti orari di lavoro, pur prendendo molto sul serio le nostre responsabilità. Il servizio al prossimo è la nostra vita e gioia, e non ci pesa affatto. Svolgiamo con piacere il nostro lavoro e, non conoscendo l’uso del denaro, non esiste alcuna concorrenza per ottenere incarichi ben remunerati. Le singole abilità sono impiegate al meglio, senza alcuno spreco di professionalità. Il lavoro non è stancante perché non conosciamo la fatica, essendo i nostri corpi più raffinati dei vostri e di continuo li ricarichiamo, assorbendo le energie che ci circondano. Siamo in grado di apprezzare piccoli rinfreschi o cibi leggeri, non per bisogno ma unicamente per puro piacere. Col tempo, anche voi raggiungerete questi livelli. Le vostre necessità sono diverse perché ora dovete sostentare un corpo fisico pesante e mangiare è per voi tanto una necessità quanto un piacere. Scoprirete, tuttavia, che man mano che il vostro corpo diventa più raffinato, mangerete sempre di meno.

 

Come state cominciando a comprendere, la trasformazione verso cui vi avviate sarà molto profonda e da essa emergerà una nuova Umanità. Passerete dalle illusorie dimensioni inferiori, a livelli di spiritualità che rispondono soltanto alla Luce. Tutto è armonia ed equilibrio, molto diverso dall’instabilità della vita terrestre; il contrasto è tanto grande che è difficile per voi immaginare il passaggio dall’inferno al cielo, perché è cosí che lo vivrete. Forse, l’esperienza più sconvolgente sarà l’energia d’amore che pervade le dimensioni superiori, ove solo la Verità puó sussistere.

 

Tenete sempre presente le nozioni che state apprendendo sul vostro futuro; noi insistiamo sulla necessità di rimanere sempre focalizzati su di esso, senza esserne distratti dalle vicende terrestri. Tutto ció che appartiene al passato ha adempiuto i suoi scopi ed il nuovo è in attesa di presentarsi alla ribalta. Per primo, deve avvenire la pulizia, insieme al ripristino del diritto a tutto quello che fu messo a vostra disposizione dal Creatore. Quando giungerete alla fine del ciclo, sarete già ben avanzati sul sentiero dell’Ascensione e pronti ad andare persino oltre. Come abbiamo spesso sottolineato, la fine dei tempi significa semplicemente la fine della dualità, e dopo la vita continuerà nella fase successiva. Al momento, voi siete soltanto un tenue riflesso di quel che siete destinati ad essere.

 

Mentre vi trovate immersi in sofferenze ed angosce, delusioni e paure, cercate d’immaginare cosa significa esserne liberati, perché questo è quanto vi fu promesso. La dualità è stata una dura lezione da imparare ai livelli ove vi trovate, ma la vostra risalita sulla scala spirituale è stata eccezionale: in nessun altro modo avreste potuto ottenere un simile risultato. Forse, in un certo senso, è una fortuna il non poter ricordare le esistenze precedenti e sapere quanto arduo è stato progredire. Questo, comunque, non è importante perché quel che conta è quanto avete appreso, che determina come e quanto rapidamente evolvere. Chi è già sveglio è in grado di attirare la Luce su di voi e, a meno di un eccezionale ruzzolone, siete sicuri di ascendere.

 

Io sono il Siriano SaLuSa e sono felice coprirvi d’elogi quando li meritate. Siete delle anime meravigliose, sul punto di essere liberate da tutti i legami con le dimensioni inferiori che, in ogni caso, non possono esistere in quelle superiori, e si sta facendo di tutto per aiutarvi a riuscire.

 

Grazie, SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mikequinsey

(Traduzione: Costanza – www.costanza2003.org)

NB  Grazie alla collaborazione di Gualtiero, sono riprese le traduzioni di Nidle.