SaLuSa  26 febbraio 2010

 

Non c’è niente che non possiate fare, se solo le volete: con preciso intento e volontà, potete impostare la vostra visione che, a tempo e luogo, si manifesterà. Gli Umani tendono ad essere impazienti, ma con il tempo troverete le opportunità per raggiungere il vostro obiettivo. Sappiamo che molti di voi desiderano porsi al servizio degli altri, e la guarigione è spesso considerata un obiettivo molto utile, ma per raggiungerlo dovete applicarvi alle discipline necessarie per riuscirvi. Come per il percorso verso l’Ascensione, dovreste mirare ad accrescere le vostre vibrazioni; infatti, se desiderate canalizzare energie guaritrici, il vostro corpo - che è il mezzo attraverso cui sono convogliate - deve essere quanto più puro possibile. Parimenti se aspirate ad essere un canale di messaggi spirituali, perché, più elevate sono le vostre vibrazioni, più sarete un canale idoneo.

 

Col passare del tempo, molti di voi scopriranno che, elevando il livello di coscienza, il contatto con il Se Superiore diventa molto più facile. Nondimeno, anche in questo caso occorre applicarsi seriamente onde creare una connessione limpida. È molto importante imparare come quietare la mente e rilassarsi, e altrettanto vi aiuterà meditare regolarmente. Potete richiamarvi all’intuizione come guida personale, ma in realtà in quei momenti siete in contatto con il Se Superiore. In qualsiasi situazione d’incertezza su come agire, è ottimo praticare le discipline di rilassamento, che contribuiscono ad aprire il canale e che, con il tempo, diventano del tutto automatiche e naturali.

 

Ovviamente, con tutto quello che sta per accadere, molte volte chiederete di esser guidati per capirne il significato. Al presente, esistono naturalmente molte fonti d’informazione, non sempre concordanti tra loro. È qui che le vostre capacità personali entrano in gioco e, intuitivamente, dovreste ricevere una guida. Alcune persone ritengono che si tratti d’istinto ed è possibile, salvo che il vostro Se Superiore ha la panoramica completa di tutto quel che sta accadendo. Riteniamo che, una volta resa nota la nostra presenza, questo fatto provocherà molta confusione nelle menti di coloro che mai avevano contemplato tale possibilità o che l’avevano negata. Eppure, il vostro subconscio conserva la memoria di averci conosciuto e magari aver avuto qualche forma di contatto con noi in precedenti esistenze. Queste difficoltà saranno rapidamente risolte da appropriate delucidazioni, spiegando anche quali sono i nostri obiettivi a vostro riguardo. Abbiamo già preparato il terreno per tale circostanza ma, ciò nonostante, non tutti sono pronti.

 

Carissimi, da tantissimo tempo stiamo lavorando in vista dell’Ascensione, e abbiamo fatto di tutto per facilitare l’accettazione della nostra presenza da parte vostra. Sappiamo ora che la nostra venuta sarà in gran parte accettata con gioia, perché siamo stati scelti dal Cielo per guidarvi in questi ultimi anni di dualità nella terza dimensione. Ancor meglio, lavoreremo attivamente con voi, perché la nostra è una joint venture, che si concluderà con successo con la vostra entrata nella New Age. Come sapete, c’è moltissimo lavoro da fare, ma lo completeremo in breve tempo e qualunque eventuale ritardo non modificherà il risultato, neanche di pochissimo. Siamo troppo bene organizzati per essere ostacolati dalle difficoltà create dagli Oscuri. In ogni caso, contiamo di averli rimossi dalle loro posizioni dominanti prima che la nostra missione inizi sul serio. Adesso siamo tutti in un periodo d’attesa per vedere come si presenteranno gli avvenimenti finali. Indubbiamente, i nostri alleati stanno acquistando più fiducia nell’affrontare i compiti loro spettanti. Ci complimentiamo con loro per l’intensa concentrazione sul risultato finale, e tutto procede per il meglio. Davvero, non c’è settore della vostra vita che non necessiti cambiare, se desiderate progredire e godere delle prerogative e della libertà, che vi spettano di diritto. Una volta generalmente nota, la promessa di questi cambiamenti unificherà tutti i popoli. Non passerà molto tempo prima che diventiate una civiltà, che ha imboccato la strada per essere riconosciuta pronta a far parte della società galattica.

 

Il futuro sarà così stupendo che la vostra esistenza attuale non somiglia in niente a quel che vi attende. Il vostro desiderio più grande è di vivere felici, ma nella dualità quasi mai è possibile trattenere a lungo la felicità. Siete un tale miscuglio di Esseri diversi, con livelli di consapevolezza tanto disparati, che gli obbiettivi di vita possono essere molto lontani gli uni dagli altri. Voi giudicate e separate secondo tali differenze, che gli Oscuri sfruttano a loro vantaggio. Tuttavia, si sta manifestando tra voi un movimento molto apprezzabile, inteso a rompere queste barriere. State scoprendo che avete molto più in comune tra voi di quel che credevate.

 

Tutto quanto sta accadendo è un segno dei tempi e la sensazione di disagio sarà presto sostituita dalla speranza e fede nel futuro. Il mondo non si sta avviando verso la fine ma, al contrario, deve continuare ad evolvere perché questa è la natura di Tutto Ciò Che E’. Non può restare immobile ed è spiritualmente attratto verso la Sorgente, ove troverete infine l’adempimento conclusivo del viaggio di ritorno. Il Creatore attira tutti di ritorno nel Suo Essere, affinché comincino, una volta ancora, dei cicli d’esperienze ancor più grandi. Tali possibilità vi sembrano infinitamente lontane dal vostro presente e, data la vostra coscienza limitata, sarebbe troppo aspettarsi una vera comprensione. Persino per noi esistono tuttora dei misteri e, in una creazione apparentemente senza fine, c’è ancora moltissimo da sperimentare.

 

A suo modo, la Federazione Galattica rappresenta un trampolino verso esperienze più vaste e per voi sarà un cambiamento drastico ma bene accetto, dopo l’esistenza cui siete abituati. La differenza di livello di coscienza sarà tanto grande che è corretto definirla un balzo quantico, perché diventerete letteralmente un Essere diverso. La dualità non avrebbe mai potuto soddisfarvi se non con brevi sprazzi di felicità, a causa del conflitto continuo tra due forze. Nondimeno, questo è stato il motivo che vi ha spinto ad accettare questa sfida. Foste pronti ad opporre la vostra Luce alle energie oscure, sicuri che in ultimo la Luce avrebbe vinto, ed ora siete giunti alla fine di questo viaggio.

 

Io sono il Siriano SaLuSa e invio a voi, che siete miei fratelli e sorelle, il mio grande amore e le mie benedizioni, mentre vi preparate all’Ascensione.

 

Grazie, SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mikequinsey

(Traduzione: Costanza – www.costanza2003.org)