SaLuSa  27 gennaio 2010

 

È un paradosso che, mentre tutto sembra peggiorare, al tempo stesso le cose stanno migliorando. I tentativi delle forze oscure sembrano sempre trarre profitto da molta pubblicità e del pubblico riconoscimento. Questo è dovuto in parte al fatto che il gran pubblico assorbe la negatività, di cui i mezzi d’informazione regolarmente lo alimentano. Siete tanto abituati a questo genere di nutrimento, che finisce per avere scarso effetto sulle vostre emozioni. Dopo un certo tempo, sviluppate una specie d’immunità contro l’essere sconvolti o terrorizzati, persino dalle atrocità commesse su base quasi giornaliera. Solo facendo un passo indietro e iniziando a comprendere il perché di quanto accade, potete cercare il risvolto positivo. Per esempio, il terremoto in Haiti ha suscitato un’ondata di compassione per tutte quelle vittime, svegliando in molti cuori il desiderio di aiutare, che non resta limitato perché le vibrazioni d’amore più elevate, innalzano anche altri allo stesso livello. Il caos ha generato un movimento per la pace ancor più forte e le tenebre hanno sottovalutato la vostra reazione. Il fatto che continuate a far fronte a tali sfide, rappresenta un cammino evolutivo, che vi consente sempre di superarne altre ancor più grandi.

 

La vostra forza è la spada dell’Amore e Luce, che elimina le scorie e i legami che potreste aver creato in innumerevoli esistenze e che adesso non vi servono più. Presto sarete un faro di Luce, che non potrà più essere investito dalle vibrazioni inferiori. Le emozioni saranno incanalate in tutto quanto c’è di positivo, e potrete avanzare senza più essere influenzati dall’ambiente circostante. In quel momento saprete di aver toccato un livello di coscienza superiore e, quando avverrà l’Ascensione, veleggerete sicuri attraverso questo processo, che completerà la vostra elevazione finale. Si tratta di uno stato d’animo, pervaso dalla ferma intenzione di raggiungere il vostro obiettivo, a prescindere dagli ostacoli incontrati sul cammino. Sappiamo che potete farcela, anche se purtroppo non tutti sono pronti a prendere tale impegno. Ma - come spesso vi ricordiamo – voi siete liberi di decidere il vostro futuro, anche se, con il tempo, inevitabilmente tutti si ritrovano sul sentiero della Luce. Per questo, Carissimi, vi preghiamo di non tormentarvi per quelle anime, magari a voi vicine, che non condividono la vostra visione del futuro.

 

Adesso siete davvero vicini al vero inizio della fine dei tempi e, in un primo momento, potreste avere l’impressione di un collasso totale delle strutture della società in cui siete abituati a vivere. Ma nel retroscena, quelle nuove sono predisposte e molte cose sono pronte per inserirsi al momento opportuno. Noi ed i nostri alleati lavoriamo in stretta collaborazione, pronti a cogliere la prima opportunità per cambiare il corso dell’Umanità. Gli Annunzi sono sempre il punto cruciale, che deve precedere i programmi di prosperità. Da una settimana all’altra, moltissimo può accadere e, per tal motivo, non possiamo essere più precisi su quanto accadrà nei prossimi mesi. Una cosa è certa, ed è che si vedrà la fine del potere delle tenebre. La resa sarebbe accolta con gioia, ma non è nella loro natura ammettere la sconfitta. Alla fine, potremmo essere costretti a forzare la soluzione, perché la nostra missione deve iniziare sul serio. Non gradiamo la parola forza, anche se questo non significa l’uso della forza fisica ma, piuttosto, come in una partita di scacchi, daremo scacco matto.

 

Non abbiamo bisogno di ricorrere ad una sfera di cristallo per conoscere il futuro, perché possediamo apparecchiature altamente perfezionate, in grado di indicare tutti gli esiti possibili. Molteplici linee temporali possono portarvi a situazioni nuove ma, alla fine, ognuno di voi avrà quel che si aspetta o desidera; per così dire, passerete in un altro ciclo, che avrete “meritato” e per il quale, scientemente o no, vi siete preparati. Simile attira simile, e per questo motivo il lavoro che state facendo ora, accresce le vostre vibrazioni e vi permette di progredire sul sentiero dell’Ascensione. Si può descrivere tale “lavoro” come il restare centrati all’interno della vostra Luce, focalizzandovi su ciò che credete o comprendete sia l’Ascensione. Cercate di capire bene tutto ciò che fate e sappiate che siete effettivamente sul sentiero della piena consapevolezza. Abbiate grande fede e considerate gli altri quale parte di voi stessi, perché siete tutti Uno. Scusate quelli che considerate difetti negli altri, ricordando sempre che non avete idea di quel che è il loro progetto di vita. Dopo tutto, la vita è un continuo girotondo di esperienze, che voi stessi avete composto per far progredire la vostra evoluzione spirituale.

 

Una volta nei regni superiori, comincerete a vivere veramente e sarete in grado di fare qualunque cosa il vostro cuore desidera. Allora apprezzerete appieno l’amore del Creatore, che vi ha dato il potere di creare tutto che vi dà felicità e gioia. Le parole non possono esprimere le meraviglie dei regni superiori, e ancor meno tutto il grande amore che tutto avvolge, in modo da esprimere la perfezione totale. In essi l’oscurità non esiste e la vostra esistenza si svolgerà sicura e confortevole, priva delle fatiche fisiche che oggi fanno parte della vostra vita quotidiana. Sarà una vita meravigliosamente incantata e felice, che condividerete con altre anime a voi simili, che abitano anch’esse i regni superiori.

 

La felicità è quanto ognuno di voi cerca, ma difficile da conservare nella dualità. Quando comincerete a provare amore per ogni anima e sarà ricambiato, allora avrete fatto un passo avanti verso l’Unità che vi attende. Sulla Terra, il paradiso ve lo costruite da soli, ma raramente raggiungete le vibrazioni pure, che esistono al di là della terza dimensione. In effetti, non potrebbe essere altrimenti, perché le vibrazioni sono troppo basse per manifestare quel che si trova nelle dimensioni superiori.

 

Carissimi, la Federazione Galattica è assolutamente pronta per il Primo Contatto e ben presto vi saranno date solide prove della nostra esistenza. Chi ci crede già non ne ha bisogno, ma noi veniamo per aiutare chi non ci crede, in modo da far loro superare quel che li blocca nei nostri confronti. Scoprirete che tutti quelli che si sono trovati in nostra presenza vi diranno che le nostre energie sono d’amore e che vi fanno sentire a noi connessi. Veniamo affinché diveniate nostri amici e per invitarvi ad unirvi a noi nella meravigliosa avventura che sta per cominciare.

 

Io sono il Siriano SaLuSa e sono felice di sentire che ad ogni messaggio siamo un po’ più vicini. I nostri alleati, che vi servono quali nostri messaggeri, stanno facendo un lavoro magnifico, del quale esser fieri. Un giorno celebreremo insieme la nostra riunione, è sarà stupendo! Nel frattempo, elevate i vostri pensieri verso tutto ciò che è positivo, senza mai vacillare. Vi benedico con tutto il mio amore, augurandovi di ben riuscire nella vostra cerca della pienezza.

 

Grazie, SaLuSa.

 

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/mikequinsey

(Traduzione: Costanza – www.costanza2003.org)