SaLuSa  13 gennaio 2012

Secondo un vostro detto “Non c’è sciocco peggiore di un vecchio sciocco”, e questo può applicarsi agli Illuminati, perché appartenenti alle generazioni più anziane. Da parecchio hanno superato il tempo dato loro per farsi da parte e consentire all’Umanità la possibilità di reclamare quanto dovutole e che per migliaia di anni le fu negato. La Gerarchia Spirituale ha offerto loro una via d’uscita che garantisse la loro sicurezza, mettendoli al riparo fino a quando sarebbero stati chiamati a rispondere dei loro crimini contro di voi. Noi ci limitiamo a volerli fuori dai piedi per aprire la strada verso l’Ascensione, liberi da qualsiasi interferenza. Le loro tattiche dilatorie non servono a nulla, perché la data fissata dal Cielo per il balzo in avanti si avvicina, e questo ci autorizza a usare qualsiasi mezzo riteniamo opportuno per debellare gli Oscuri. I loro sostenitori hanno poco potere, ma sono diffusi in lungo e largo e rappresentano soprattutto un fastidio. Anch’essi cominciano a sentirsi frustrati, perché non ci sono più per loro le uova d’oro e ritengono di esser mal ricompensati per tutto il lavoro svolto a favore degli Oscuri.

La nostra strategia e quella dei nostri alleati ha quasi scardinato la struttura di potere che teneva insieme gli Oscuri. Essi, infatti, incontrano sempre maggiori opposizioni, perché la gente si sta rapidamente svegliando su come sia stata raggirata e ingannata nel credere che le misure prese a suo nome fossero a suo vantaggio. Di fatto, gli Oscuri hanno sempre lavorato esclusivamente a proprio vantaggio, per realizzare il loro obiettivo che è quello del dominio mondiale. Hanno provocato la distruzione di due grandi civiltà e stavano per aggiungere la vostra a questo elenco. Adesso è troppo tardi per cambiare gli schemi, inoltre la nostra presenza limita i loro progetti, rendendo sicura la loro sconfitta. Pertanto, Carissimi, qualunque cosa udite o leggete circa vaghe minacce da parte loro, comprendete che oramai hanno perso quasi tutto: il loro ruggito può incutere spavento ma, di fatto, si tratta ormai di una tigre sdentata.

Noi conosciamo le risposte ai problemi mondiali, ma non possiamo imporvele; occorre, invece, essere diplomatici e suggerirvi delle idee, affinché possiate trovare voi stessi le soluzioni. In effetti, molte sono note e apertamente discusse, ma occorre una gran dose di persuasione per portarle avanti. Una delle caratteristiche deli Umani è di aggrapparsi a ciò che possiedono, e ci vuole molta fatica per convincerli dei vantaggi del nuovo. Per esempio, i benefici di NESARA sono noti da molti anni, ma è occorsa una lunga campagna per convincere chi aveva abbastanza influenza da tradurli in realtà. È chiaro che il condono dei debiti sia l’unica soluzione per fare uscire molti paesi dal baratro in cui sono caduti, e che non hanno alcuna reale possibilità di rimborsare quanto ricevuto in prestito. Nessuno ha il coraggio di fare tale proposta, ma guardandovi attorno, troverete che un candidato presidenziale l’ha avanzata. Chiaramente, ci sarebbe una forte opposizione da parte di chi ha interesse a mantenere lo status quo e le mani sulla ricchezza. Vedrete che, non appena installati i nuovi governi e la vecchia guardia sarà privata di ogni potere, molti benefici inizieranno. Naturalmente ci saranno delle priorità, ma anche in tal caso non ci saranno ulteriori ritardi, una volta ottenuto il cosiddetto “ via libera.”

Pur essendo note le nostre intenzioni, dobbiamo tenere segreti i nostri piani, perché in tal modo pensiamo di fare progressi più rapidi. Ci muoviamo con i tempi e siamo molto flessibili, per tal motivo - in linea di massima – è meglio non impegnarsi con date precise. Nondimeno, non appena rimossi gli Oscuri, arriverà il momento in cui saremo più pronti a fornire informazioni, perché desideriamo tenervi al corrente e associarvi alle nostre attività. Dopo tutto, si tratta della vostra Terra, del vostro ciclo di dualità e della vostra Ascensione, e desideriamo vedervi sempre più coinvolti fino alla fine dei tempi. Ci saranno, tuttavia, delle eccezioni perché alcune questioni comportano tecnologie talmente avanzate da impedire un vostro valido contributo. In futuro, molti di voi parteciperanno al lavoro della Federazione Galattica per cui è giusto che fin da ora cominciate a collaborare con noi. Possiamo spingerci a dire che per questo siete oggi qui e che siete stati preparati in tal senso. Gli Oscuri sono stati molto intelligenti, o scaltri, per avervi ingannato tanto a lungo, ma in quanto Esseri di Luce non sarete mai più minimamente influenzati dalle loro azioni. Come qualsiasi altra anima, diventate vulnerabili alle vibrazioni inferiori quando vi concentrate troppo sulle loro attività impregnate di paura; pertanto, anche se è utile tenersi informati, non soffermatevi e andate avanti, lasciandovele alle spalle.

State attraversando tempi molto instabili, ma restando distaccati, potete rendervi conto di quanto siano interessanti. Vi mostrano, infatti, cosa avviene quando vi perdete per strada, dimenticando di appartenere alla Luce. Pur sapendo che sareste caduti nelle basse vibrazioni, ignoravate fino a che punto sareste stati separati dalla vostra vera natura. Naturalmente, ogni caso è individuale e c’è chi, ovviamente, è sprofondato più di altri. È, però, stupefacente osservare i progressi da voi compiuti da quando Esseri di Luce furono inviati sulla Terra per nuovamente innalzarvi. In soli due secoli, siete riusciti a creare una meravigliosa griglia di Luce che circonda la Terra e che, con la sua presenza, ha contribuito a trasmutare gran parte delle tenebre esistenti. Anche questo ha concorso a ridurre il potere delle energie del buio e aiutato la gente a liberarsi della loro presa. Si è trattato di un grosso sforzo, il cui successo è dovuto al vostro fermo impegno nel ristabilire ancora una volta la Luce sulla Terra.

Trovandoci sopra di voi e guardando la vostra bellissima Terra, ci rattrista vedere l’entità dei danni ivi prodotti. Una volta, Madre Terra fu il Giardino dell’Eden e uno dei pianeti più belli dell’Universo; con il vostro aiuto, siamo in grado di riparare i danni e far si che ritorni allo stato originario. Poi andremo oltre, aggiungendo qualunque altra cosa sia in risonanza con voi, affinché questo meraviglioso pianeta diventi la gemma della corona divina. Credeteci, Carissimi, non ci saranno limiti per voi e quanto felici e gioiosi saremo tutti!

Io sono il Siriano SaLuSa ed esulto ora che vi state elevando a nuove altezze, perché potete già percepire quanto ormai vicini siete all’Ascensione. Il vostro arduo lavoro sta per essere ricompensato, mentre si spalanca davanti a voi la strada verso la vittoria, e la vostra preparazione sta per terminare con la benedizione di Dio.

Grazie, SaLuSa.                                                                              

Mike Quinsey

Sito originale: http://www.treeofthegoldenlight.com/First_Contact/new_welcome_home_page_of_et_f.htm

(Traduzione: Costanza – www.costanza2003.org)

NB  Grazie alla collaborazione di Gualtiero, sono riprese le traduzioni di Nidle.         

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                      <